Chi sono

Tra le varie cose che faccio per lavoro, scrivo per conto di altri brand o persone per trasmettere ed elevare il loro valore. Scrivere di me però mi risulta incredibilmente difficile.

Preso dal titanico sforzo potrei sembrare molto serioso, ma non farti l’idea sbagliata: nella vita normale sono molto incline al cazzeggio.

seduto sulle rocce riccardo ze

La natura però è una cosa seria

seduto sulle rocce riccardo ze

Prendo la salvaguardia della natura, quella sì, molto seriamente. Anch’io tanti anni fa ho attraversato la fase “amo la natura” senza fare nulla di concreto.

Poi ho capito che per cambiare il mio impatto dovevo cambiare prima di tutto il mio stile di vita. E l’ho fatto, completamente.

Ora quando noto che qualcuno si dipinge come ecologista/ambientalista/animalista ma il suo comportamento dice l’opposto, una parte di me vorrebbe dimostrare tutta la sua capacità di insultare.

Per fortuna però di solito vince la parte più gentile che sorvola o cerca di far vedere le cose da una prospettiva diversa.

Togliamoci il pensiero

riccardo ze salute naturale

Non so decidere le cose più importanti che dovresti sapere di me, quindi ne sparo un po’ a caso.

All’anagrafe Riccardo Zefelippo, ma preferisco abbreviare che tanto il cognome lo sbagliano sempre.

Nasco in inverno ma sviluppo subito un legame fortissimo col mare.

Da bambino dormivo sugli alberi e parlavo con le piante e gli animali. Non mi hanno mai risposto nella mia lingua, ma spero che mi ascoltino perché ci parlo ancora.

A 5 anni ho iniziato a scrivere un libro. Non l’ho finito, ma non ho mai smesso di scrivere.

Introverso, testardo e insaziabile curioso.

Leggo tanti libri, medito e cucino. Sogno di andare a vivere con i delfini.

Quasi non lo ricordo più, ma non sono sempre stato erbivoro.

riccardo ze salute naturale

Ogni ragione per cambiare è giusta

Mi gustavo bistecche e fritture di pesce finché nella mia vita il lutto si è presentato con prepotenza da un giorno all’altro.

Confuso da quanto successo, ho iniziato un enorme percorso di studio e ho capito veramente quanto ciò che mangiamo influenzi la nostra salute.

Con quella consapevolezza ho deciso di diventare prima vegetariano e poi completamente erbivoro.

Venivo accusato di aver cambiato per la “ragione sbagliata”. Fatto sta che comunque non stavo più inquinando come prima né facendo soffrire nessuno per mangiare.

Col tempo poi lo studio non si è mai fermato (e mai si fermerà) e l’aspetto etico e quello ambientale sono diventati la parte centrale di ogni mia decisione.

Ognuno può fare la differenza

Riccardo Ze chai latte

Spesso sento dire che finché i governi non cambieranno le cose, non cambierà mai nulla e le nostre azioni non avranno alcun impatto sul pianeta.

Non sono per niente d’accordo.

Credo che sia l’insieme di tante piccole scoperte graduali, abitudini che si sommano, singole persone che si uniscono a fare realmente la differenza. Sono milioni di gocce unite che spengono un incendio.

Lo noto ogni giorno.

Nel mio piccolo, grazie a questo stesso sito, sono finito a cucinare vegan per i clienti di ristoranti specializzati in carne alla brace e pesce fresco.

Diverse persone hanno scelto di ridurre di molto o eliminare del tutto prodotti animali dalla loro dieta influenzate solo dalla mia vicinanza.

Un mio video è stato usato per un progetto del Corriere della Sera nelle scuole per far capire a ragazze e ragazzi cosa sia davvero la sostenibilità.

E anche le scelte lavorative che ho fatto stanno avendo un impatto.

Riccardo Ze chai latte
Riccardo Ze sostenibilità

Tu per quale scopo lavori?

Riccardo Ze sostenibilità

Quando ho iniziato la mia carriera nel marketing ho avuto la fortuna di collaborare fin da subito con realtà importanti. I progetti di cui sono stato responsabile hanno fatturato oltre mezzo milione di euro.

Ero soddisfatto?

No. Sentivo un certo fastidio. I valori di quei clienti, per quanto nobili, non rispecchiavano i miei.

Volevo che il mio lavoro fosse un mezzo per fare del bene al pianeta, non solo al portafogli di qualcuno.

Il marketing ha la capacità di potenziare i risultati di un’azienda o un progetto.

Potenziare risultati di cui non mi interessava poteva continuare a essere l’attività che impiega la maggior parte delle mie giornate?

Potevo continuare a fare qualcosa che non risuonava con me solo per lo stipendio? Risposte scontate.

Ho scelto la via più difficile, sono ripartito da zero.

Il marketing per gli Eroi del pianeta

Gorilla Tribe

Stavo cercando di selezionare attentamente con chi lavorare quando le correnti della vita (sì, sono anche un po’ spirituale) mi hanno fatto sbattere contro le persone giuste.

La passione per i burger vegetali, il sogno di salvare delfini e balene a bordo di navi Sea Shepherd e la voglia di lavorare per fare del bene.

Anche Giulia e Valerio lavoravano nel marketing e sentivano profumo di cambiamento.

Dopo una serie di incontri casuali tra Roma, Rimini e un gruppo Facebook, è nata la nostra agenzia di marketing.

Gorilla Tribe
Il marketing per gli eroi del pianeta

Gorilla Tribe

Il marketing per gli eroi del pianeta

Da inizio 2020 abbiamo avuto il piacere di lavorare al fianco di persone che, come noi, vogliono avere un impatto positivo col proprio lavoro.

Un santuario che salva animali dal macello, un produttore di olio che sfrutta la tecnologia per essere il più sostenibile possibile, un ristorante vegano capace di attirare tantissime persone onnivore a provare i suoi piatti.

Questi sono solo alcuni dei tanti progetti che abbiamo avuto e abbiamo ancora il piacere di aiutare.

E adesso?

Se qualcosa della mia storia ti ha in qualche modo smosso qualcosa, ci sono principalmente tre cose che puoi fare:

1 – se hai un’azienda o un progetto personale che vuole bene al pianeta e vuoi scrivermi puoi farlo da qui

2 – puoi seguire i miei contenuti qui

3 – puoi lasciare la tua email qui sotto per sapere quando avrò qualcosa di importante o interessante da condividere con te (assolutamente niente spam)